giovedì 28 febbraio 2013

Pasticcio di Tonno

Pasticcio di Tonno di Benedetta Parodi
Un pasticcio con pasta, patatine confezionate, piselli, crema di funghi e tonno in scatola: è la nuova idea di Francisco per l'angolo della ciccionata della puntata odierna. Un primo piatto decisamente sostanzioso e da consumare con molta parsimonia!

Puntata I Menu di Benedetta: 28 febbraio 2013 (Menu Rompiscatole)
Tempo preparazione e cottura: 40 min. ca.

Ingredienti Pasticcio di Tonno per 4 persone:
  • 250 gr di pasta
  • sale
  • 1/4 di cipolla
  • olio
  • 200 gr di formaggio tipo emmenthal
  • 1 busta di preparato per crema di funghi
  • 300 gr di tonno in scatola
  • patatine confezionate
  • 2 lattine di piselli precotti
Procedimento ricetta Pasticcio di Tonno di Benedetta Parodi
  1. Mettere a lessare la pasta in acqua salata e scolarla un paio di minuti prima che raggiunga la cottura.
  2. Tritare la cipolla e soffriggerla in padella con olio, poi aggiungere
  3. Preparare la crema di funghi sul fuoco seguendo le istruzioni sulla confezione del preparato fino a che non si raddensa.
  4. Condire la pasta in una ciotola con il soffritto, il formaggio a dadini, il tonno sgocciolato e sbriciolato con la forchetta, i piselli sgocciolati e qualche mestolo di crema di funghi.
  5. Trasferire in una pirofila rettangolare e distribuire bene il tutto.
  6. Completare con altro formaggio a dadini e le patatine confezionate sbriciolate.
  7. Mettere in forno a 220 gradi per 20 minuti circa, facendo gratinare bene.
Contenuto video partner:


Giudizio: 4.5 su 5.0 - votato da 03 membri della redazione

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento o condividi la tua esperienza!

Ricordati di:
- non scrivere mai la tua email all'interno del commento
- cerca di rispettare l'ortografia e utilizza una buona punteggiatura
- evita di scrivere tutto in maiuscolo
- non inviarci commenti offensivi, né contro la legge o il buon costume.

I commenti che non rispettano queste semplici regole ed i commenti spam saranno cestinati a discrezione della redazione.