martedì 26 marzo 2013

Pattona

Pattona di Benedetta Parodi
Un piatto tipico dell'appennino emiliano preparato con una base simile alla crepes e ripieno con una sorta di purè. Un piatto povero, che in passato era una delle poche leccornie concesse ai bambini di questa terra. A presentare la ricetta tradizionale di questa torta in compagnia di Benedetta è un'emiliana doc: Iva Zanicchi.

Puntata I Menu di Benedetta: 25 marzo 2013 (Menu Beata tra gli Esperti)
Tempo preparazione e cottura: 20 min ca.

Ingredienti Pattona per 4 persone:
  • 200 gr di farina
  • acqua
  • olio
  • patate lesse qb
  • 1 uovo
  • 1 spicchio d'aglio
  • rosmarino qb
  • lardo qb
  • parmigiano qb
  • latte qb
  • sale
Procedimento ricetta Pattona di Iva Zanicchi e Benedetta Parodi
  1. Preparare la pastella mescolando energicamente la farina con l'acqua aggiunta a filo poco per volta, cercando di evitare la formazione di grumi.
  2. Ungere una padella antiaderente con un goccio d'olio e scaldarla sul fuoco.
  3. Quando la padella è ben calda, versare un po' di pastella e preparare una sorta di crepe cuocendola e rigirandola su entrambi i lati.
  4. Schiacciare le patate e mescolarle con un uovo in una ciotola.
  5. Tritare finemente l'aglio, il lardo e gli aghi di rosmarino e rosolarli in una padella.
  6. Unire abbondante parmigiano e latte quanto basta per rendere la consistenza più morbida al composto di patate.
  7. Aggiustare di sale e aggiungere anche il battuto a base di lardo.
  8. Farcire la crepe con questo impasto direttamente sulla padella, stendendolo bene su tutta la superficie e cuocere per un minuto.
  9. Servire la pattona tagliata a spicchi.
Contenuto video partner:


Giudizio: 4.5 su 5.0 - votato da 03 membri della redazione

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento o condividi la tua esperienza!

Ricordati di:
- non scrivere mai la tua email all'interno del commento
- cerca di rispettare l'ortografia e utilizza una buona punteggiatura
- evita di scrivere tutto in maiuscolo
- non inviarci commenti offensivi, né contro la legge o il buon costume.

I commenti che non rispettano queste semplici regole ed i commenti spam saranno cestinati a discrezione della redazione.