lunedì 23 aprile 2012

Bignè al Parmigiano

Bignè al Parmigiano di Benedetta Parodi
Come ogni sera ecco una nuova ricetta di Benedetta Parodi utile per la preparazione di uno stuzzichino da servire per accompagnare un aperitivo: oggi è la volta dei Bignè al Parmigiano, davvero sfiziosissimi!

Puntata I Menu di Benedetta: 23 Aprile 2012 (Menu Cena con i Colleghi)
Tempo preparazione e cottura: 30 min ca.

Ingredienti Bignè al Parmigiano per 4 persone:
  • 100 gr di burro 
  • 250 ml di acqua 
  • sale 
  • 150 gr di farina 
  • 3 uova 
  • 100 gr di parmigiano 
  • noce moscata qb
Procedimento ricetta Bignè al Parmigiano di Benedetta Parodi
  1. Sciogliere il burro in un pentolino con l'acqua, salare, aggiungere la farina e mescolare bene.
  2. Trasferire in una ciotola e aggiungere anche le uova mescolando.
  3. Completare con parmigiano e noce moscata e impastare.
  4. Una volta intiepidito l'impasto formare delle palline e disporle su una placca con carta forno.
  5. Cuocere a 180 gradi per circa 10 minuti.
Contenuto video partner:


Giudizio: 4.5 su 5.0 - votato da 123 membri della redazione

12 commenti:

  1. nell'apriere il forno i bigne si sono schiacciati perchè? qualcuno mi può dare un consiglio! grazie di cuore
    dani

    RispondiElimina
  2. L' impasto e' troppo morbido non puo' essere lavorato con le mani. 10 minuti di cottura sono pochissimi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero è successo anche a me ... poi sono passata al cucchiaino ci vogliono 150° e 30" circa di cottura
      ciao Dani.

      Elimina
  3. Ci deve essere un errore,l'impasto è troppo liquido. Vi prego di correggere la ricetta. Ciao Giannina 66

    RispondiElimina
  4. Questa è una particolare tecnica spiegata male. o guardate il video oppure ve la spiego io qui a parole.

    RispondiElimina
  5. portare a ebollizione l'acqua, sciogliere il burro.

    Abbassare la fiamma e tuffare dentro tutta insieme la farina....NON fare scendere un po alla volta come per preparare la polenta ad esempio. prendere immediatamente la frusta a iniziare a girare energicamente, nel giro di pochi istanti si forma un palla di pasta. praticamente l'impasto si stacca dalla pentola la quale deve restare perfettamente pulita. meglio lasciare raffreddare e proseguire con punto due.

    RispondiElimina
  6. Confermo che anche seguendo il procedimento alla lettera come nel video, l'impasto si stacca ma rimane troppo morbido e occorre usare il cucchiaio ed il cucchiaino per formare le palline. La cottura va oltre i 10 minuti.
    Io ho provato a mettere 200 ml di acqua anziché 250.

    RispondiElimina
  7. Mi sono venuti bene!!
    A parte i preziosissimi consigli del nostro amico Anonimo - abbassare la fiamma/aggiungere la farina in un colpo solo e girare energicamente (avete presente il concetto di "olio di gomito"??),assolutamente indispensabili (confermati anche da un noto libro di cucina francese),vi giro alcune altre "dritte":
    1)far asciugare abbastanza bene la "palla" nella pentola prima di passarla nella ciotola per lavorarla: io l'ho fatta asciugare per circa 5 minuti
    2) per quanto possa sembrare banale, aggiungere le uova una alla volta, man mano che la pasta le assorbe
    3) per fare i bigné io ho aggirato il problema "palline" facendomi una sac à poche casalinga (classico sacchetto per surgelare a cui ho tagliato un angolo per ricavarmi una specie di "bocchetta)e facendo così i bigné
    4) MAI aprire il forno finché vanno, o farlo solo quando sono verso la fine e con CAUTELA (sbirciare più che aprire): si evita che i bignè sgonfino come sufflè
    5) i miei hanno cotto circa 17 minuti, esattamente con le dosi di cui sopra, ho badato che fossero ben dorati prima di estrarli e alla fine quando li ho tolti dal forno li ho fatti raffreddare su una griglia perché circolasse l'aria intorno al bigné (l'umidità li affloscia)

    Sono deliziosi, delicati (io forse ho messo poco sale, ma sono buoni ugualmente) e con una pasta davvero buona, leggera leggera!
    Buon appetito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie benedetta ho provato la tua ricetta fatti per la prima volta e sono venuti piu che buoni unica cosa ho allyngato i tempi di cottura ciao grazie

      Elimina
  8. Vorrei chiedervi se secondo voi la pasta si potesse fare la sera prima e le palline per il pranzo del giorno dopo

    RispondiElimina
  9. Vi chiedo se secondo voi è possibile preparare la pasta il giorno prima e fare le palline il giorno dopo per il pranzo

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento o condividi la tua esperienza!

Ricordati di:
- non scrivere mai la tua email all'interno del commento
- cerca di rispettare l'ortografia e utilizza una buona punteggiatura
- evita di scrivere tutto in maiuscolo
- non inviarci commenti offensivi, né contro la legge o il buon costume.

I commenti che non rispettano queste semplici regole ed i commenti spam saranno cestinati a discrezione della redazione.