lunedì 29 aprile 2013

Malfatti Spinaci e Ricotta

Malfatti Spinaci e Ricotta di Benedetta Parodi
Anche la grande cucina può essere facilmente replicabile a casa con le ricette giuste, come questo primo proposto dallo chef Davide Oldani che cucina con Benedetta i malfatti ripieni, una sorta di gnocchi preparati con la ricotta e spinaci e conditi con una semplice salsa al burro e limone.

Puntata I Menu di Benedetta: 29 aprile 2013 (Menu Ripieno)
Tempo preparazione e cottura: 60 min. ca.

Ingredienti Malfatti Spinaci e Ricotta per 4 persone:
  • 300 gr di ricotta vaccina o di capra
  • 80 gr di spinaci
  • 1 uovo
  • 80 gr di farina
  • sale
  • 20 gr di perle di tapioca
  • olio
  • olio per friggere
  • acqua
  • burro
  • scorza di un limone
  • uova di trota
Procedimento ricetta Malfatti Spinaci e Ricotta di Davide Oldani e Benedetta Parodi
  1. Frullare al mixer gli spinaci con ricotta, uovo, farina e sale fino ad ottenere una crema omogenea, poi metterla in frigorifero a riposare.
  2. Nel frattempo cuocere la tapioca in acqua bollente salata per circa 20 minuti finchè i grani non diventano trasparenti, poi scolarla, condirla con un goccio d'olio e ripassarla in forno a 100 gradi per circa mezzora.
  3. Scaldare l'olio in un pentolino poi mettere a friggere la tapioca a cucchiaini, poi scolarla e riporla su carta assorbente.
  4. Formare delle palline di impasto di ricotta usando due cucchiai bagnati come fossero delle quenelle e metterle a lessare in acqua bollente salata (vedi video).
  5. Quando vengono a galla, toglierli con la schiumarola e trasferirli in una ciotola a raffreddare con acqua fredda e ghiaccio, poi scolarli.
  6. Per la salsa mettere in padella su fuoco dolce un po' d'acqua con un tocchetto di burro e amalgamare senza far friggere il burro.
  7. Unire i malfatti a questa salsina burrata, poi grattare la scorza di limone e togliere dal fuoco.
  8. Unire altro burro per mantecare poi impiattare completando con uova di trota e tapioca fritta.
Contenuto video partner:


Giudizio: 4.5 su 5.0 - votato da 13 membri della redazione

1 commento:

  1. Quale altro condimento si potrebbe usare in sostituzione della tapioca?

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento o condividi la tua esperienza!

Ricordati di:
- non scrivere mai la tua email all'interno del commento
- cerca di rispettare l'ortografia e utilizza una buona punteggiatura
- evita di scrivere tutto in maiuscolo
- non inviarci commenti offensivi, né contro la legge o il buon costume.

I commenti che non rispettano queste semplici regole ed i commenti spam saranno cestinati a discrezione della redazione.