venerdì 16 maggio 2014

Pasta alla Gricia con Cipolle Caramellate

Pasta alla Gricia con Cipolle Caramellate di Benedetta Parodi
Rivisitazione di un piatto antichissimo della cucina laziale, la pasta alla gricia, preparata con i classici guanciale e pecorino a cui Benedetta Parodi aggiunge una nota di sapore in più: le cipolle rosse caramellate.

Tratta da: Molto Bene del 16 maggio 2014
Tempo preparazione e cottura: 20 min. ca.

Ingredienti Pasta alla Gricia con Cipolle Caramellate per 4 persone:
  • 2-3 cipolle rosse
  • Olio
  • Sale
  • 200 g di guanciale
  • 1 cucchiaio e ½ di zucchero
  • Aceto di vino bianco qb
  • 320 g di mezze maniche
  • 50 g di pecorino
  • Pepe
  • Acqua di cottura qb
Procedimento ricetta Pasta alla Gricia con Cipolle Caramellate di Benedetta Parodi
  1. Tagliare le cipolle a mezze rondelle e rosolarle dolcemente in padella con olio, poi aggiustare di sale.
  2. Tagliare a bastoncini il guanciale e rosolarlo in un'altra padella senza olio.
  3. Mettere a lessare la pasta in acqua bollente salata.
  4. Aggiungere lo zucchero alle cipolle e saltarle a fuoco medio per farle caramellare bene senza bruciarle, poi sfumare con un goccio di aceto bianco e togliere dal fuoco.
  5. Scolare la pasta e ripassarla in padella con il guanciale.
  6. A fuoco spento mantecare con pecorino grattugiato e un po' di acqua di cottura.
  7. Completare aggiungendo sempre a fuoco spento le cipolle caramellate, mescolare bene poi impiattare e servire con pepe e altro pecorino.
Contenuto video partner:


Giudizio: 4.5 su 5.0 - votato da 23 membri della redazione

2 commenti:

  1. Non chiamare gricia una cosa inventata . Un nome potrebbe essere Paperino con le cipolle. La gricia è una sola e basta , perchè volete rovinare la tradizione ????

    RispondiElimina
  2. Riscrivo il mio Post : La CIPOLLA NELLA GRICIA NON CI VA'..............
    e se ce la mettete, chiamate il piatto con un altro nome.

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento o condividi la tua esperienza!

Ricordati di:
- non scrivere mai la tua email all'interno del commento
- cerca di rispettare l'ortografia e utilizza una buona punteggiatura
- evita di scrivere tutto in maiuscolo
- non inviarci commenti offensivi, né contro la legge o il buon costume.

I commenti che non rispettano queste semplici regole ed i commenti spam saranno cestinati a discrezione della redazione.