giovedì 5 aprile 2012

Pastiera Napoletana

Pastiera Napoletana di Benedetta Parodi
A Pasqua basterebbero le uova di cioccolato a colmare la voglia di dolci, ma nella cucina di Benedetta Parodi non ci si fa mancare nulla, perciò ecco un classico della cucina napoletana: la pastiera, tipica torta della tradizione pasquale partenopea. A cucinarla con Benedetta sono due campioni di pasticceria, i fratelli Boccia.

Puntata I Menu di Benedetta: 5 Aprile 2012 (Menu Pranzo di Pasqua)
Tempo preparazione e cottura: 2 ore ca.

Ingredienti per la Pastiera Napoletana:
    • Per la Pasta Frolla:
  • 200 gr di zucchero
  • 200 gr di burro
  • 1 baccello di vaniglia
  • 2 uova
  • sale
  • 500 gr di farina
  • 5 gr di lievito per dolci
    • Per il Ripieno: 
  • 200 gr di grano cotto
  • 200 gr di ricotta
  • 200 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 50 gr di arancia e cedro canditi
  • 2-3 gocce di essenza di fiori d’arancio
  • 1 baccello di vaniglia
  • zucchero a velo qb
Procedimento ricetta Pastiera Napoletana di Benedetta Parodi
  1. Mescolare burro, zucchero e vaniglia.
  2. Unire le uova, il sale, la farina e il lievito al composto impastando bene.
  3. Lasciare riposare la frolla.
  4. Stendere l'impasto con il matterello, poi utilizzarlo per foderare una tortiera, bucherellando la frolla con una forchetta.
  5. Preparare la farcia unendo in una ciotola il grano cotto con ricotta, zucchero, uova, canditi, essenza di fiori d'arancio e vaniglia.
  6. Farcire il guscio di frolla con il ripieno.
  7. Stendere i ritagli di pasta rimasta, tagliarla a strisce e disporle sopra alla torta.
  8. Cuocere a 170 gradi per un ora e completare con zucchero a velo
Contenuto video partner:


Giudizio: 4.5 su 5.0 - votato da 73 membri della redazione

7 commenti:

  1. Sono sinceramente molto perplessa...Nella ricetta bisognerebbe spiegare che il grano cotto va comunque rimesso a cucinare nel latte e con un po' di burro...inoltre, la dose consigliata basta per 2 pastiere di circa 24 cm, sulla base della mia esperienza...insomma, la Parodi è molto brava ma a volte un po' superficiale...

    RispondiElimina
  2. Non è stata lei a dare la ricetta, ma due pasticceri presenti in trasmissione. Ed infatti loro ne hanno decorate due alla fine...

    RispondiElimina
  3. Più che altro mi sembra, per esperienza personale che le dosi per la frolla siano esagerate rispetto alle dosi per il ripieno, che in tal caso andrebbero almeno raddoppiate. Con i quantitativi indicati di ingredienti per la frolla io ho realizzato due pastiere grandi più cinque monoporzioni, e mi é anche avanzata per farci delle tartellette.

    RispondiElimina
  4. nella puntata i fratelli Boccia grandi chef italiani hanno detto che è in vendita nei supermercati il grano cotto già pronto. Anche quello va cucinato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, anche il grano in vendita gà cotto va rimesso sul fuoco con il latte.

      Elimina
  5. come mai non passano sul fuoco il grano cotto? io sapevo che andava ,anche se si chiama cotto, passato nel latte su una pentola....bo !!!

    RispondiElimina
  6. l'ho preparata come la ricetta suggerita...e venuta BUONISSIMA..GRAZIE..I MAESTRI PASTICCERI DELLA RICETTA SONO STATI BRAVI COMPLIMENTI...!!! GRAZIE BENEDETTA..!!

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento o condividi la tua esperienza!

Ricordati di:
- non scrivere mai la tua email all'interno del commento
- cerca di rispettare l'ortografia e utilizza una buona punteggiatura
- evita di scrivere tutto in maiuscolo
- non inviarci commenti offensivi, né contro la legge o il buon costume.

I commenti che non rispettano queste semplici regole ed i commenti spam saranno cestinati a discrezione della redazione.